Skip to main content
search
0

HERICIUM ERINACEUS

 

CURIOSITÀ

L’Hericium erinaceus fungo della micoterapia, in Giappone è noto con il nome di Yamabushitake, in Cina con il nome di Shishigashira che significa “testa di leone”.

Nella medicina tradizionale cinese, Hericium erinaceus viene prescritto per disturbi gastrici, ulcere e problemi gastrointestinali.

È un fungo tanto culinario quanto medicinale, che ricorda il sapore dei frutti di mare, del granchio o dell’aragosta.

 

CARATTERISTICHE E HABITAT

Hericium erinaceus ha un diametro che varia dai 5 ai 20 centimetri. I suoi filamenti bianchi simili a ghiaccioli pendono da una base di consistenza gommosa.

Si trova in tutto l’emisfero nord, in Europa, Oriente asiatico e Nordamerica.

Predilige gli alberi di latifoglie morti o morenti come la quercia, il noce e il faggio.

COMPOSIZIONE CHIMICA (PRINCIPI ATTIVI)

  • Polisaccaridi (immunomodulanti)
  • Acidi grassi (Y-A-2) (in studio come antitumorali)
  • Ericenoni A e B (in studio come antitumorali)
  • Ericenoni C, D, E, F, G, e H (neuroprotettivi)
  • Erinacine (nel micelio) (effetto analgesico)
  • Vitamine del gruppo B (B1, B2, B3)
  • Vitamina D2 e Vitamina D3)
  • Minerali: zinco, ferro, calcio, selenio, germanio

 

GASTROPROTEZIONE

L’Hericium erinaceus è principalmente utilizzato per la sua eccellente proprietà biologica di alleviare le problematiche gastriche come la pirosi (bruciore di stomaco), gastrite, ulcere, reflusso gastro-esofagero e l’esofagite,  ma anche per i disturbi intestinali come ad esempio l’IBS e le malattie infiammatorie intestinali. Oltre ad agire positivamente sulla mucosa del colon, favorisce anche la crescita dei batteri “buoni”.

La gastroprotezione si manifesta attraverso la modulazione del processo infiammatorio a carico della mucosa dell’intero apparato digerente.

 

NEUROPROTEZIONE

La protezione del sistema nervoso avviene attraverso la modulazione dell’attività delle cellule della microglia che vengono stimolate a produrre citochine in grado di contrastare l’infiammazione a livello neuronale.

CONTROINDICAZIONI

È sconsigliato in gravidanza e se si stanno assumendo anticoagulanti e antiaggreganti piastrinici.

In caso di patologie ed assunzione di terapie farmacologiche è sempre bene chiedere prima il parere del medico.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il   parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai   consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

BIBLIOGRAFIA

  1. Geroges M. Halpern. I funghi che guariscono. Edizioni il punto di incontro 2013.
  2. Diling c, Chaoqun z, Jian Y, Jian L, Jiyan S, Yizhen X, Guoxiao L. Immunomodulatory Activities of a Fungal Protein Extracted from Hericium erinaceus through Regulating the gut Microbiota. Front Immunol. 2017 Jun 12;8:666. doi:10.3389/fimmu.2017.00666. eCollection2017.
  3. Li W, Zhou W, Cha JY, Kwon SU, Baek KH, Shim SH, Lee YM, Kim YH. Sterols from Hericium erinaceus and their inhibition  of TNF-alfa and NO production in lipopolysaccharide-induced RAW 264.7 cells. Phytochemistry. 2015 Jul;115:231-8. doi:10.1016/j.phytochem.2015.02.021. Epub 2015 Mar 18.
  4. Mori K, Inatomi S, Ouchi K, Azumi Y, Tuchida T. Improving effects of the mushroom Yamabushitake (Hericium erinaceus) on mild cognitive impairment: a double-blind placebo-controlled clinical trial. Phytother Res. 2009 Mar;23(3):367-72. doi: 10.1002/ptr.2634.
  5. Qin M, Geng Y, Lu Z, Xu H, Shi JS, Xu X, Xu ZH. Anti-Inflammatory Effects of Ethanol Extracts of Lion’s Mane Medicinal Mushroom, Hericium erinaceus (Agaricomycetes), in Mice with Ulcerative Colitis. Int J Med Mushrooms. 2016;18(3):227-34. doi: 10.1615/IntJMedMushrooms.v18.i3.50.

Dott.ssa Sabrina Artiano

Farmacista esperta in Fitoterapia – Tecnico Erborista – Iridologa – Floriterapeuta

Close Menu
Shopping cart0
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
0